Perchè rivolgersi ad un’agenzia di investigazioni?

Moltissimi sono gli ambiti di lavoro delle agenzie investigazioni, andando dall’ambito industriale e aziendale a quello famigliare.

In ambito industriale o aziendale possono investigare con lo scopo di reperire e strutturare al meglio tutte le informazioni utili all’azienda, in caso di nuove assunzioni, relative ai candidati all’assunzione, oppure verificare la veridicità e l’effettiva istanza circa gli stati di malattia e/o l’utilizzo dei permessi di cui alla legge 104/1992, o verificare comportamenti che i propri dipendenti possano porre in essere in danno all’azienda, oppure contrastare eventuali azioni di spionaggio aziendale.

In ambito familiare, invece gli investigatori  vengono chiamati a raccogliere ed elaborare tutta la documentazione utile ai fini processuali circa l’addebito nelle diverse cause di separazione, ma anche per verificare casi in cui il proprio compagno o compagna siano dediti al gioco d’azzardo, o altre attività dubbie, oppure per verificare i comportamenti, giudicati strani dai genitori, dei propri figli al fine di verificare l’uso o meno di sostanze vietate dalla legge, come le droghe leggere o pesanti.

Per documentazione si intendono anche tutti i reportage fotografici e/o video che potranno esser raccolti anche a seguito di appostamenti o pedinamenti mirati, spiega Inside Agency, agenzia investigazioni milano.

Ultima, ma non meno importante sfera d’azione sono le indagini che essi svolgono al fine di reperire informazioni sulle proprietà del soggetto moroso nei confronti dell’azienda per la quale l’investigatore opera al fine di recuperare quanto alla stessa spettante.

Le agenzie di investigazioni devono avere obbligatoriamente la certificazione rilasciata dalla prefettura del luogo dove esse hanno la sede legale. L’investigatore dovrà inoltre sempre mantenere il riserbo circa le operazioni da esso svolte e non potrà, al termine delle stesse, divulgare nomi e/o numeri di telefono né qualsivoglia dato sensibile in ossequio alla normativa sulla privacy.

Related Post