Divani per esterni in rattan, naturale o sintetico? 

Il rattan naturale è senza dubbio uno dei materiali più utilizzati nella produzione di divani per esterni. E’ incredibilmente forte, utilizzato per realizzare mobili per secoli, non si scheggia, ed ha una durata eccellente in grado di resistere anche alle condizioni climatiche più difficili. La fibra proviene da una pianta asiatica ed la migliore tra le varie fibre naturali perché ha la virtù di non scheggiarsi, infatti viene adoperata per la costruzione di alcuni attrezzi per le arti marziali.

Tenendo conto di tutti questi vantaggi, si potrebbe chiedere perché abbiamo visto un aumento di arredi per esterni in rattan sintetico negli ultimi anni? La ragione principale è il costo: i divani per esterni in rattan naturale sono senza dubbio più costosi rispetto a quelli sintetici. L’altro grande vantaggio del rattan sintetico o polyrattan è il fatto che non è suscettibile a plasmarsi come quello naturale, ed è molto facile da pulire con acqua tiepida e detersivo liquido.

divani per esterni in rattan sintetico (https://www.unikoliving.it/divani-da-esterno) sono più resistenti di quelli in rattan naturale, motivo per cui questo materiale è diventato così popolare nella costruzione di arredi per esterni. I divani non sono solo i consueti a due o più posti ma il mercato del settore ne propone alcuni angolari. La scelta è davvero vasta e tante persone rimangono affascinate da questa fibra che ha un prezzo ragguardevole ma che vale fino all’ultimo centesimo che si spende.

L’arredamento outdoor in rattan è solido ma non indistruttibile quindi bisogna provvedere ad un’adeguata manutenzione. Per prima cosa le fibre vanno liberate dalla polvere che si forma nelle trame. Questa operazione va eseguita usando un aspirapolvere con bocchetta stretta da posizionare in prossimità degli intrecci. Se si formano macchie difficili da eliminare si può provare a passare una soluzione di olio di lino con un battutolo morbido di cotone sulla zona interessata. 

Related Post